Ultimi Tweet:

*6

Scusate se non rispondo sempre ai messaggi. L’app dal cell non è molto pratica. A presto.

*28

"Ho un dizionario tutto per me: passo il tempo, quando è cattivo e fastidioso; quando è buono, non lo voglio passare, lo palpeggio, mi ci indugio. Bisogna fuggire il cattivo e riposarsi sul buono."

Montaigne, Saggi

(Fonte: consquisiteparole)

"Ci sono persone che si sentono a disagio se stanno in silenzio e si affrettano a riempirlo pensando che qualsiasi cosa sia meglio di niente, ma io non sono così. Io in silenzio mi sento a mio agio, (…)."

Peter Cameron, Un giorno questo dolore ti sarà utile

*21

"La fanciulla si divincolò, la lasciò fare. Arretrò, i grandi occhi fissi su di lui, e quando lui cominciò a danzare, cominciò a danzare la fanciulla e le immagini d’entrambi danzarono anche loro. Lui danzò la sua deformità, lei danzò la sua bellezza, lui danzò la gioia d’averla trovata, lei danzò la paura di essere stata trovata, lui danzò la sua liberazione, e lei danzò il suo destino, lui danzò la sua smania, e lei danzò la sua curiosità, lui danzò la sua attrazione, lei danzò la sua ripulsa, lui danzò il suo penetrare, lei danzò il suo dibattersi."

Friederich Dürrenmatt, Minotauro. Una ballata da Racconti

(via bookporn)

*27
Nebbia.

Nebbia.

*35

"Ignoralo e vedrai che ti lascerà stare, diceva mia madre a Gillian quando eravamo piccoli e io la stuzzicavo. Ignoralo e basta. Vuole solo attenzione. A ripensarci sembra quasi crudele riconoscere e insieme respingere il desiderio d’attenzione di qualcuno, specialmente di un bambino. Vuole solo attenzione, come se fosse una brutta cosa, neanche uno volesse soldi, potere e celebrità. Forse è per questo che adesso preferisco essere ignorato: mi è stato causato un danno irreversibile. Anzi, so bene che me ne sono stati causati tantissimi."

Peter Cameron, Un giorno questo dolore ti sarà utile

(Fonte: i-doll, via teachingliteracy)

*25
Sto qui. Sto così.

Sto qui. Sto così.

"(…)
La tua irrequietudine mi fa pensare
agli uccelli di passo che urtano ai fari
nelle sere tempestose:
è una tempesta anche la tua dolcezza,
turbina e non appare,
e i suoi riposi sono anche più rari.
Non so come stremata tu resisti
in questo lago
d’indifferenza ch’è il tuo cuore; forse
ti salva un amuleto che tu tieni
vicino alla matita delle labbra,
al piumino, alla lima: un topo bianco,
d’avorio; e così esisti!
(…)"

Eugenio Montale, A Dora Markus, da Le Occasioni; Parte prima

(Fonte: inthemoodtodissolveinthesky)

"Quando desideri con tutto il cuore che qualcuno ti ami, dentro ti si radica una follia che toglie ogni senso agli alberi, all’acqua e alla terra. E per te non esiste più nulla, eccetto quell’insistente, profondo, amaro bisogno. Ed è un sentimento comune a tutti, dalla nascita alla morte."

Denton Welch, Diario, 8 maggio 1944, ore 23.15

"Sono rimasto zitto. Aveva ragione e lo sapevo, anche se questo non cambiava nulla. La gente pensa che se riesce a dimostrare di aver ragione l’altro cambierà idea, ma non è così."

Peter Cameron, Un giorno questo dolore ti sarà utile

(Fonte: neveerforget, via ipreferbooks)

(Fonte: englishsnow, via 23books)